Seo, principi generali

Posizionamento, Seo, Strumenti Google Adwords

Tempo fa iniziai a spulciare manuali e articoli alla ricerca di standard da rispettare per almeno tentare di essere competitivo nella giungla del web. Devo dire che il risultato è un modesto quadernetto con appunti e roba varia.

Ho deciso quindi di dedicare questo articolo a cio’ che io ho raccolto negli anni un po’ da una parte un po’ dall’altra e senza pretese.

Tag Title

Il titolo deve essere univoco e descrittivo.

  • Max 70 caratteri
  • La keyword principale come primo elemento del titolo (first come, first served)
  • Includi una call to action, che puo’ essere:

Informativa, accedere a informazioni esclusive: impara, scopri, trova, leggi, guarda;

Transazionali, deve dare l’idea di movimento, avere qualcosa in cambio: prova, ottieni, acquista e scarica.

Abbozziamo quindi uno schema generale :

Keyword principale + call to action + Keyword secondaria + nome brand

Meta Description, descrizione dettagliata del prodotto/servizio offerto.

  • Max 156 caratteri
  • Includere una call to action

Immagini

  • Ad ogni immagine deve corrispondere un ALT con una breve descrizione (2-3 parole) della stessa, questo per permettere l’accessibilità del sito stesso.

Pensa a un utente con internet lento, le immagini si caricano a fatica, nel lasso di tempo tra il caricamento e l’apparizione è molto importante includere una descrizione che indichi al visitatore di cosa si tratta, cosa andrà a vedere.

Ora invece pensa a un non-vedente o ipovedente che naviga utilizzando gli screen readers. Esso per natura nonpuo’ vedere l’immagine, per questo la conseguente mancanza di un ALT corrispondente fa si che il visitatore non percepisca mai l’esistenza dell’opera grafica.

  • Utilizza la regola degli “SLUG”, se il nome dell’immagine è costituito da più parole, separale utilizzando il trattino (-): testo-testo-testo.jpg
  • Controlla con “Google page speed” o “pingdom website speed test” la velocità di caricamento del tuo sito e relative pagine, nel caso di eccessivo tempo prova a alleggerire le immagini “comprimendole” con pixlr.

Scegliere la giusta Keyword

Su adwords trovate il keyword tool chiamato anche “strumento di pianificazione delle parole chiave”, il quale vi indicherà per ogni parola chiave da voi scelta il volume di ricerca media mensile e il grado di concorrenza bassa,media,alta (indica quanti siti hanno utilizzato quella keyword).

Strumenti Google Adword

La situazione ottimale sarebbe trovare una parola chiave con un volume di ricerca medio mensile alto e un grado di concorrenza basso.

A tal proposito per calcolare la presunta efficienza di una keyword ci viene proposta una formula costitutita da:

R= rilevanza

V= volume di ricerca mensile

C= valore della concorrenza

E= (4-R)/3 x (V^2/C)

Proviamo a calcolare l’efficienza della parola “Webmaster”

Strumenti Adwords Keywords

Attribuisco una rilevanza pari a 1 in quanto è la mia primary key, il volume medio mensile delle ricerche è pari a 246.000, la concorrenza la determiniamo guardando i risultati di ricerca di google pari a 328.000.000, quindi :

E= (4-1)/3 x (246.000^2)/328.000.000

E è pari a 184,5. Scegliendo altre keywords e ripetendo la stessa operazione potrete individuare la key più efficiente e adatta per voi.

Vai alla barra degli strumenti