Come programmare un articolo su WordPress

WordPress è un CMS davvero ricco di funzionalità molto utili, fra le quali troviamo anche la possibilità di programmare in anticipo la pubblicazione di un articolo o di un post. Grazie a questa funzione, sarete in grado di pianificare il calendario editoriale del vostro blog, magari scrivendo prima molti articoli e programmandone la pubblicazione a giorni alterni, così da coprire una o più settimane. In questo modo, potrete tranquillamente andare in vacanza o dedicarvi ad altro, avendo però la certezza che sarà lo stesso CMS a curare la frequenza di pubblicazione dei vostri contenuti. In questo articolo, dunque, vedremo come programmare un articolo su WordPress.

Come programmare un articolo su WordPress?

Programmare un post su WordPress è un’operazione incredibilmente semplice. Ma come si fa? Se vorreste evitare di perdere del tempo per scoprirlo da soli, questa è la guida che fa al caso vostro. Innanzitutto dovrete creare un articolo, andando dunque sulla voce “Articoli” e successivamente su “Aggiungi nuovo”. Fatto questo, potrete finalmente scrivere il vostro articolo o incollare il testo di quello che avete precedentemente scritto sfruttando Word o altri software di testo. Quando avrete finito tutto, compreso l’inserimento del titolo ed eventualmente l’ottimizzazione SEO con Yoast, ecco che finalmente potrete pianificare la pubblicazione del post.

Come? Se rivolgerete lo sguardo alla destra dell’editor di testo, potrete notare la scritta “Pubblica subito”, accanto ad un’icona simile ad un calendario stilizzato. Cliccate su “Modifica” e modificatene i campi, stabilendo il giorno, il mese e ovviamente l’orario di pubblicazione. Fatto questo, potrete confermare cliccando su OK oppure annullare tutto. Concludiamo con un consiglio: controllate sempre che il post sia stato pubblicato per la data precedentemente prefissata, giusto per sicurezza. In rarissimi casi questo potrebbe non avvenire per un problema di conflitto con altri plugin che avete installato, o per problemi derivanti dalle impostazioni del database. Ad ogni modo, questi piccoli incidenti non capitano quasi mai.

1 dicembre 2017
Vai alla barra degli strumenti