Come indicizzare un sito web su Google

Alcuni preziosi consigli per indicizzare il vostro sito nell'indice di Google

Ansiosi di spiccare sul web? Frenate i vostri ardori, perché la strada verso il successo su Internet è lunga e ricca di insidie: per riuscire nel vostro intento, infatti, dovrete necessariamente riuscire ad ottenere visibilità su Google e posizionarvi ai primi posti dei risultati organici mostrati nelle pagine del noto motore di ricerca. Un obiettivo non facile, ma che si rivelerà meno complesso seguendo i nostri consigli su come indicizzare un sito web su Google.

Fornite contenuti di qualità ed originali

Il vostro sito web rimarrà uno scheletro privo di muscoli se non lo riempirete di contenuti di qualità ed originali al 100%. Il motivo è innanzitutto dovuto a Google: il motore di ricerca, infatti, premia i portali che pubblicano articoli informativi, emozionali e in grado di attirare un gran numero di utenti. Il nostro consiglio è di creare articoli e video con la tecnica dello Storytelling, così da fornire ai vostri utenti o clienti un motivo per tornare a leggere le vostre pagine. Un consiglio? Evitate di copiare, se non volete prendere una penalizzazione da Google.

Fate grande attenzione al SEO

Scrivere per il web significa anche e soprattutto porre grande attenzione al SEO (Search Engine Optimization), ovvero alle strategie che vi permetteranno di produrre contenuti identificabili da Google. In questo senso, il primo consiglio è di individuare le keyword più adatte alla vostra attività e di collocarle non solo all’interno degli articoli, ma anche nei testi informativi presenti sulle altre pagine del vostro sito. E, ovviamente, di inserirle anche nel dominio principale e nelle URL.

www.google.it

Utilizzate la tecnica del Link Building

Un altro aspetto che Google ritiene fondamentale per indicizzare correttamente il sito web, è la struttura dei link presenti all’interno e all’esterno del vostro portale. Per quanto riguarda il Link Building interno, consigliamo di dotare i vostri articoli di link che rimandino l’utente ad altri contenuti della vostra piattaforma, così da valorizzare anche i più vecchi. Per il Link building esterno, invece, dovrete stringere accordi con network esterni e farvi citare da loro facendo attenzione che siano “autorevoli” e “a tema” con le tematiche trattate dal vostro sito. Solo così potrete migliorare la vostra Link Popularity. Una volta seguiti questi consigli, e approfondendone i temi, potrete sfruttare gli algoritmi di Google per piazzarvi nelle prime posizioni della SERP.

Per aggiungere per la prima volta il vostro sito nell’indice di Google andare sulla seguente pagina:
https://www.google.it/intl/it/add_url.html

7 aprile 2016
Vai alla barra degli strumenti